Aerofagia: rimedi naturali

Aerofagia: chi ne soffre e come combatterla


Postato il: 04/01/18


Con il termine aerofagia si intende la condizione che si verifica quando un soggetto ingerisce troppa aria che va a finire direttamente nello stomaco causando alcune complicazioni.

Aerofagia, quando è fisiologica e quando invece è patologica

Facciamo prima di tutto una premessa fondamentale. In alcuni casi, ad esempio quando si mangia troppo seduti a tavola per ore (ad esempio in occasione di una cerimonia o sotto le feste natalizie) può essere naturale, entro certi limiti, manifestare problemi di aerofagia.

Parliamo in questi casi di aerofagia fisiologica. Chi non ha mai detto a fine pasto “mi sento scoppiare” proprio per l’aria accumulata nello stomaco. Non dobbiamo dimenticare del resto che il 70% dell’aria presente nell’intestino arriva proprio dalla deglutizione. Sono esposti a questo rischio soprattutto i fumatori o chi mangia velocemente o, ancora, chi parla molto durante i pasti. 


Diverso è il caso dell’ aerofagia patologica, che deve mettere in allerta e che si caratterizza per alcuni sintomi. Se si sta passando un periodo di forte stress l’aerofagia potrebbe dipendere da questo stato psichico. Molto spesso i soggetti ansiosi o con tic tendono infatti ad inghiottire aria a vuoto. Altri processi che condizionano l’aerofagia sono tic, ulcera, squilibri ormonali, sinusite etc.

Come risolvere il problema di aerofagia

Fatta questa premessa dunque appare abbastanza chiaro che la prima cosa da fare se si manifestano con frequenza problemi di aerofagia e pancia gonfia sia quella di cercare di comprendere la causa, scovando indizi che si ripetono nella situazione in analisi.

Se il problema è legato ai pasti sarà ad esempio necessario imparare a scegliere con maggiore cura gli alimenti (evitando ad esempio bibite gassate) e a mangiare più lentamente.

Se invece si nota che è un problema legato a tic o stress, è bene iniziare il trattamento scegliendo erbe officinali che aiutano a calmare lo stato di ansia (antispasmodici naturali come camomilla, valeriana, melissa etc) ed impegnarsi in esercizi di controllo della respirazione.

Carbone vegetale e altri rimedi naturali contro la pancia gonfia. Chiudiamo con una panoramica dei rimedi naturali contro la pancia gonfia a causa dell’aerofagia.

Quando cercate “rimedi naturali pancia gonfia” il primo prodotto che troverete tra i suggerimenti è quasi sicuramente il carbone vegetale. Molto in voga soprattutto da quanto è stato scoperto anche l’uso per pane, pizza e prodotti da forno.

Detto anche carbone attivo, il carbone vegetale non è altro che un integratore naturale derivato dal processo di decomposizione termica in un ambiente privo di ossigeno di certi tipi di legna (tra cui il tiglio soprattutto ma anche la betulla e il salice).

Ci sono però tantissime piante che hanno effetto sgonfiante e che favoriscono la digestione. Tra queste: anice, finocchio, menta piperita, sambuco, cumino, papavero, passiflora etc.

Non a caso queste erbe si trovano spesso tra gli ingredienti delle tisane digestive.