Alga clorella: proprietà e controindicazioni

Esaminiamo quali sono le proprietà dell'alga clorella, come e quando utilizzarla


Postato il: 13/06/17


La Clorella è un’alga di un bel verde acceso che si trova esclusivamente nelle acque dell’Africa. Il colore verde è dato dalla presenza di una elevata quantità di clorofilla ed è proprio questa sostanza a rendere la clorella molto utile per il corpo umano dal punto di vista della depurazione e disintossicazione. Non a caso viene utilizzata sempre più spesso dove c’è bisogno di purificare, per motivi di salute, per una dieta o per una semplice attività di benessere da svolgere periodicamente per pulire bene l’organismo. E non è tutto qui, la clorella contiene anche altre sostanze che giovano per diversi aspetti alla salute e la rendono adatta a svolgere un’azione antiossidante a sostegno dell’intero organismo, non solo di un singolo organo o di una parte specifica.

Cosa contiene l'alga clorella

Le sostanze presenti nella Clorella sono, in ordine di importanza: proteine, glucidi, lipidi, vitamine, clorofilla, aminoacidi. La parte del leone spetta alle proteine, che occupano buona parte dello spazio, per così dire, con un 50% abbondante rispetto agli altri elementi. A seguire i glucidi e lipidi, e poi le vitamine con il dispiegamento dei tipi A, B, C ed E. Completano il quadro la già citata clorofilla e gli aminoacidi, in particolare leucina e fenilanina. E ancora, in questa piccola alga ci sono anche il ferro e minerali importanti come il magnesio, il fosforo e lo zinco, che a vario titolo si inseriscono nella cura della persona oltre che nel miglioramento di determinate condizioni psico-fisiche (è il caso del magnesio, che è utile anche per contrastare l’affaticamento mentale).

Con tutti questi principi all’attivo, non sorprende che la Clorella sia utilizzata per produrre integratori dalle virtù antiossidanti e ricostituenti, e che appaia anche solo come ingrediente di integratori a base di più sostanze, perché grazie soprattutto a proteine, vitamine e clorofilla si pone come un energetico di grande valore.

Benefici della clorella

La clorofilla svolge un’azione disintossicante senza pari ed è la sua concentrazione alta a rendere l’alga Clorella così utile quando è necessario pulire bene il corpo da tutto quel che di nocivo può accumularsi, può appesantirlo e portare a patologie quale ad esempio la ritenzione idrica. Nella Clorella sembra sia presente una quantità di clorofilla pari a più del triplo di quella che si trova nelle verdure a foglia verde, che pure ne sono ricche. La disintossicazione garantita dall’alga coinvolge non solo i tessuti ma anche il fegato e l’intestino: nell’intestino, in particolare, la Clorella si attiva anche per ripristinare la flora batterica dopo aver svolto la sua azione pulente. E’ quindi il caso di ricorrere a quest’alga almeno una volta ogni tanto o in determinate occasioni, ma rigorosamente sotto controllo medico, così da evitare che specifiche condizioni individuali possano rendere inutile o, peggio ancora, dannoso l’utilizzo della Clorella.

L’azione delle vitamine

Grazie all’azione sinergica delle vitamine, la Clorella è utile per il trattamento di una molteplicità di disturbi o carenze. La vitamina A nello specifico è antiossidante, la C e la E rinforzano il sistema immunitario, le vitamine del gruppo B compensano la carenza di ferro: già così ce n’è abbastanza, ma il bello è che le vitamine, tutte insieme, assicurano un’azione conservativa e di rinforzo dell’organismo, impedendone l’invecchiamento e rallentando la degenerazione cellulare. Del resto è ovvio, perché se il sistema immunitario è forte, il ferro è sufficiente, i radicali liberi vengono contrastati e la disintossicazione è assicurata, all’organismo non manca nulla per essere in salute.

Come si utilizza
Per l’assunzione della Clorella si consiglia di fare riferimento al medico, per essere sicuri di usarla al meglio e non rischiare di incorrere in controindicazioni. La modalità di utilizzo più consueta è quella delle compresse, da assumere nel corso della giornata in due o tre volte. Per quanto riguarda il dosaggio, occorre appunto l’indicazione dello specialista che sappia definire la misura giusta in rapporto alle condizioni di salute individuali oppure seguento le indicazioni sul prodotto fornite dal produttore; normalmente il dosaggio giornaliero è di 2/3 compresse da 500mg di alga. L’ideale è assumerla già dal mattino, così da beneficiare della sua azione per tutta la giornata.

Controindicazioni della clorella

Non sono noti particolari effetti collaterali collegati all’utilizzo della Clorella, se non quelli che attengono al sovradosaggio, come peraltro con qualsiasi farmaco, naturale e non. I possibili disturbi in cui si può incorrere se non si assume l’alga con criterio e sotto controllo medico sono i classici nausea e vomito; ovviamente le donne in gravidanza non devono assumerla di testa propria. In generale, comunque, la Clorella è talmente naturale e benefica per l’organismo che la possono assumere anche i bambini dai 10-12 anni in poi.