Commiphora mukul: Guggul

Home >> Erbe officinali
03/10/2012

Dalla resina della Commifora (gugul) uno strumento naturale contro i livelli alti di colesterolo.

Commiphora mukul è un arbusto spinoso che cresce nei terreni poveri dell’India, Bangladesh e Pakistan. Attraverso l’incisione della corteccia nella parte bassa della pianta si ricava una resina, chiamata gomma gugul, contenente diversi costituenti che, attraverso delle estrazioni chimiche, possono essere divisi in una frazione contenente le molecole ad azione positiva ed una contenente quelle che determinano gli effetti collaterali tipici dell’assunzione della gomma in toto (per lo più disturbi gastrointestinali). La frazione che viene utilizzata è ricca in molecole steroidee che prendono il nome di gugulsteroni di cui i più rappresentativi sono il gugulsterone E e Z.

Proprietà del guggul sul colesterolo

Nella medicina Ayurvedica tradizionale indiana, viene usato da millenni per il trattamento di varie malattie tra cui l'iper-colesterolemia, aterosclerosi, reumatismi, l'obesità, disordini del metabolismo e stati infiammatori [1].

Dai primi studi degli anni ’60, che mostravano come il gugul potesse avere un effetto su modelli animali, sono stati condotti numerosi studi sia preclinici sia clinici. L’insieme degli studi effettuati supporta il suo utilizzo per le stesse indicazioni per cui è indicato nei trattati antichi di medicina Ayurvedica [1-2].

I benefici cardiovascolari della terapia derivano dalle molteplici attività farmacologiche esercitate dal gugul e dal gugulsterone, in particolare quella ipolipemizzante, antiossidante e antinfiammatoria [3].

Molti modelli preclinici hanno dato evidenze che il gugul è in grado di ridurre effettivamente i livelli di colesterolo e trigliceridi a livello plasmatico. Varie ipotesi sono state proposte e attendono di essere confermate. Quelle più plausibili ipotizzano che possa inibire la sintesi di colesterolo, stimolare la cattura del LDL e la secrezione di bile a livello del fegato che impedisce il il riassorbimento del colesterolo a livello intestinale [4-8]. Sembra infine che sia in grado di aumentare la funzionalità tiroidea [9]. Queste osservazioni sono state poi confermate da vari studi clinici condotti su soggetti con alti livelli di colesterolo e trigliceridi. La maggior parte di questi studi hanno mostrato che dopo assunzione per alcune settimane di estratto di gugul, può essere osservata la sua attività ipolipemizzante, con una riduzione media dei valori di colesterolo e trigliceridi del 20% circa [10-17]. Inoltre studi in laboratorio mostrano che è in grado di prevenire l’ossidazione dei lipidi e ridurre l’
infiamamzione a livello delle cellule dei vasi sanguigni, fattori che concorrono all’insorgenza delle malattie cardiache [3,18-20]. In definitiva quindi la capacita del gugul di ridurre i livelli lipidici circolanti determina un effetto cardioprotettivo indiretto [3].

Esistono inoltre evidenze di laboratorio che il gugul possa mediare un’azione antinfiammatoria. [21-24] per esempio in patologie come l’artrite infiammatoria delle ginocchia. In 30 soggetti la somministrazione dell’estratto per un mese migliora il dolore, la rigidità e la funzionalita in molti di questi [25].

Nonostante le numerose e comprovate attività benefiche elencate, si deve prestare attenzione poiché sembra in grado di influenzare il comportamento di alcuni farmaci come gli anti ipertensivi [26] oppure poiché è in grado di modulare i livelli di espressione di alcuni enzimi coinvolti nel metabolismo dei farmaci [27].

Bibliografia

1.Urizar NL, Moore DD. GUGULIPID: a natural cholesterol-lowering agent. Annu Rev Nutr. 2003;23. 303-313.

2.Shishodia S, Harikumar KB, Dass S, Ramawat KG, Aggarwal BB.The guggul for chronic diseases: ancient medicine, modern targets. Anticancer Res. 2008 Nov-Dec;28(6A):3647-64.

3.Deng R. Therapeutic effects of guggul and its constituent guggulsterone: cardiovascular benefits. Cardiovasc Drug Rev. 2007 Winter;25(4):375-90.

4.Gupta A, Kapoor NK and Nityanand S: Mechanism of hypolipidemic action of standardized extract. Indian J Pharmacol 14: 1982.

5.Singh V, Kaul S, Chander R and Kapoor NK: Simultaneous low density lipoprotein receptor activity in liver membrane of guggulsterone treated rats. Pharmacology Research 22: 37-44, 1990.

6.Chander R, Khanna AK and Kapoor NK: Lipid-lowering activity of guggulsterone from Commiphora mukul in hyperlipidemic rats. Phytother Res 10: 508-511, 1996.

7.Cui J, Huang L, Zhao A, Lew JL, Yu J, Sahoo S, Meinke PT, Royo I, Pelaez F and Wright SD: Guggulsterone is a farnesoid X receptor antagonist in coactivator association assays but acts to enhance transcription of bile salt export pump. J Biol Chem 278: 10214-10220, 2003.

8.Urizar NL et al.A natural product that lowers cholesterol as an antagonist ligand for FXR. Science. 2002 May 31;296(5573):1703-6.

9.Tripathi YB, Malhotra OP and Tripathi SN: Thyroid-stimulating action of Z-guggulsterone obtained from Commiphora mukul. Planta Med 50: 78-80, 1984.

10.Kuppurajan K, Rajagopalan SS, Rao TK and Sitaraman R: Effect of guggul (Commiphora mukul–Engl.) on serum lipids in obese subjects. J Res India Med 8: 1-8, 1973.

11.Kuppurajan K, Rajagopalan SS, Rao TK and Sitaraman R: Effect of guggul (Commiphora mukul–Engl.) on serum lipids in obese, hypercholesterolemic and hyperlipemic cases. J Assoc Physicians India 26: 367-373, 1978.

12.Ghorai M, Mandal SC, Pal M, Pal SP and Saha BP: A comparative study on hypocholesterolaemic effect of allicin, whole germinated seeds of bengal gram and guggulipid of gum guggul. Phytother Res 14: 200-202, 2000.

13.Kotiyal JP, Bisht DB and Singh DS: Double cross-over trial of gum guggul (Commiphora mukul) fraction A in hypercholesterolemia. J Res India Med Yoga Hom 14: 11-16, 1979.

14.Verma SK and Bordia A: Effect of Commiphora mukul (gum guggulu) in patients of hyperlipidemia with special reference to HDL-cholesterol. Indian J Med Res 87: 356-360, 1988.

15.Nityanand S, Srivastava JS and Asthana OP: Clinical trials with guggulipid. A new hypolipidemic agent. J Assoc Physicians India 37: 323-328, 1989.

16.Singh RB, Niaz MA, Ghosh S. Hypolipidemic and antioxidant effects of Commiphora mukul as an adjunct to dietary therapy in patients with hypercholesterolemia. Cardiovasc Drugs Ther. 1994 Aug;8(4):659-64.

17.Nohr LA, Rasmussen LB, Straand J. Resin from the mukul myrrh tree, guggul, can it be used for treating hypercholesterolemia? A randomized, controlled study. Complement Ther Med. 2009 Jan;17(1):16-22. Epub 2008 Aug 15.

18.Singh K, Chander R and Kapoor NK: Guggulsterone, a potent hypolipidemic, prevents oxidation of low-density lipoprotein. Phytother Res 11: 291-294, 1997.

19.Wang X, Greilberger J, Ledinski G, Kager G, Paigen B and Jurgens G: The hypolipidemic natural product Commiphora mukul and its component guggulsterone inhibit oxidative modification of LDL. Atherosclerosis 172: 239-246, 2004.

20.Gebhard C. Guggulsterone, an anti-inflammatory phytosterol, inhibits tissue factor and arterial thrombosis. Basic Res Cardiol. 2009 May;104(3):285-94. Epub 2008 Oct 24.

21.Shishodia S and Aggarwal BB: Guggulsterone inhibits NFkappaB and IkappaBalpha kinase activation, suppresses expression of anti-apoptotic gene products, and enhances apoptosis. J Biol Chem 279: 47148-47158, 2004.

22.Kimura I, et al. New triterpenes, myrrhanol A and myrrhanone A, from guggul-gum resins, and their potent anti-inflammatory effect on adjuvant-induced air-pouch granuloma of mice. Bioorg Med Chem Lett. 2001 Apr 23;11(8):985-9.

23.Mencarelli A, Renga B, Palladino G, Distrutti E, Fiorucci S.The plant sterol guggulsterone attenuates inflammation and immune dysfunction in murine models of inflammatory bowel disease. Biochem Pharmacol. 2009 Nov 1;78(9):1214-23. Epub 2009 Jun 23.

24.Lv N, Song MY, Kim EK, Park JW, Kwon KB, Park BH.Guggulsterone, a plant sterol, inhibits NF-kappaB activation and protects pancreatic beta cells from cytokine toxicity. Mol Cell Endocrinol. 2008 Jul 16;289(1-2):49-59.

25.Singh BB, Mishra LC, Vinjamury SP, Aquilina N, Singh VJ and Shepard N: The effectiveness of Commiphora mukul for osteoarthritis of the knee: an outcomes study. Altern Ther Health Med 9: 74-79, 2003.

26.Dalvi SS, Nayak VK, Pohujani SM, Desai NK, Kshirsagar NA and Gupta KC: Effect of guggulipid on bioavailability of diltiazem and propranolol. J Assoc Physicians India 42: 454-455, 1994.

27.100 Kaul S and Kapoor NK: Cardiac sarcolemma enzymes and liver microsomal cytochrome P450 in isoproterenol-treated rats. Indian J Med Res 90: 62-68, 1989.

Articoli correlati
Rimedi naturali
Curcuma: proprietà e controindicazioni
Le mille proprietà della curcuma apportano benefici alla salute con poche controindicazioni.

Proprietà della boswellia serrata
Tutte le proprietà, le controindicazioni e i benefici della boswellia serrata, una pianta utile contro l'artrite reumatoide e infiammazioni.

Diabete, rimedi naturali
Il diabete é un problema che riguarda molte persone. Oltre alla medicina ufficiale è possibile impiegare alcuni rimedi naturali efficaci.

Mille proprietà della Centella
La centella asiatica è un erba officinale con molte proprietà. Vediamo quali sono le principali.

Glucomannano fa dimagrire
Cerchiamo di scoprire le proprietà e le controindicazioni del Glucomannano, la fibra che fa dimagrire.

Smagliature: ecco come eliminarle
Le "cicatrici" della pelle! Scopriamo cosa sono e come eliminarle .

Olio essenziale di tea tree oil
Tea tree oil: Vediamo nel dettaglio le proprietà e a cosa serve questo olio essenziale.

Melaleuca Alternifolia: olio essenziale
La Melaleuca alternifolia è una pianta australiana ricca di prorietà dalla quale si estrae l'olio essenziale noto con il nome di Tea tree oil .

Proprietà della griffonia
Nel caso di gambe stanche, gonfie o pesanti esistono molti rimedi naturali che possono davvero aiutarti. Scoprili adesso.

Burro di Karitè puro
Le proprietà del burro di karitè lo rendono unico per la bellezza della pelle del viso senza controindicazioni.

Proprietà della spirulina
E' una microalga alimentare impiegata da secoli. Ha mille proprietà benefiche ed ha poche controindicazioni.

Antiinfiammatori naturali
Erbe officinali e sostanze naturali contro i dolori articolari

Olio di Argan
L'oro dei berberi per la bellezza della pelle e dei capelli

Rosa mosqueta
Olio ricco di proprietà benefiche per la pelle, favorisce la rigenerazione cutanea

Olio di Borragine
La borragine è una pianta dai cui fiori a forma si estrae un importante olio ricco di proprietà. Vediamole.