Home >> Erbe officinali

Garcinia Cambogia: funziona ?

La Garcinia Cambogia ha molte proprieta'. Ma funziona davvero per perdere peso ?

07/08/2014 |
Proprietà della Garcinia Cambogia Originaria del sud- est asiatico ed in particolare dell'India centro meridionale, della Cambogia e delle Isole Filippine, la Garcinia Cambogia è una pianta officinale legnosa e sempreverde di cui si utilizza l'epicarpo del frutto (cioè la scorza) ricco di numerosi principi attivi tra cui flavonoidi, carotenoidi, vitamine, polisaccaridi, pectine e acido idrossicitrico che conferiscono alla stessa le tante apprezzate proprietà fitoterapiche. Numerosi studi, condotti negli ultimi 20 anni, hanno dimostrato che il nucleo farmacologico attivo della pianta è rappresentato dall'acido idrossicitrico, capace questo di intervenire nel processo di metabolizzazione dei lipidi in modo da sciogliere e successivamente eliminare i grassi in eccesso depositati nell'organismo.
Articoli correlati


Proprietà dimagranti della garcinia


Diverse ricerche hanno infatti confermato che questo principio attivo (piuttosto raro in natura) è in grado di bloccare la sintesi di Acetilcoenzima A, un substrato energetico fondamentale per la sintesi di colesterolo e lipidi, andando ad inibire l'azione dell'enzima citrato liasi che trasforma i carboidrati non consumati in grassi. Questo processo fa si che venga limitato notevolmente l'accumulo di calorie sotto forma di grassi di deposito che normalmente si addensano nel tessuto adiposo sottocutaneo divenendo così i principali responsabili dell'aumento del peso corporeo.
E' chiaro quindi che l'acido idrossicitrico permette di ridurre la produzione di colesterolo e trigliceridi a partire dagli zuccheri esercitando così la sua azione ipocolesterolemizzante. Grazie a questa molecola, capace di intervenire in processi enzimatici così complessi, la Garcinia Cambogia è in grado di agire sul senso della fame in modo diverso a seconda dei soggetti interessati. L'acido idrossicitrico, infatti, stimola la sintesi epatica di glicogeno a partire dal glucosio che quindi si andrà a depositare (come riserva energetica) nei muscoli e nel fegato. A questo punto il cervello, ricevuto il segnale dell'aumento dei depositi di glicogeno a livello epatico, agisce sul nucleo della fame inibendo la stessa e stimolando contemporaneamente il senso di sazietà in quanto le riserve energetiche dell'organismo sono state ripristinate e non è più necessario assumere altro cibo. Ne consegue quindi uno stimolo della glicogenosintesi, una diminuizione dell'appetito nonché una riduzione del deposito di grassi nel tessuto adiposo sottocutaneo.
Pertanto l'assunzione di Garcinia Cambogia permette:

di inibire la sintesi di lipidi nell'organismo (con riduzione di colesterolo e trigliceridi);
   
di diminuire il senso della fame e di aumentare il senso di sazietà perchè viene stimolata la glicogenosintesi;
   
di avere una grande quantità di energia a partire dalla demolizione completa dei grassi nell'organismo.    

Proprietà terapeutiche della Garcinia Cambogia
Numerosi studi clinici, condotti su donne e uomini in sovrappeso, hanno dimostrato che la Garcinia viene utilizzata con successo per le sue proprietà dimagranti e ipocolesterolemizzanti e per la sua capacità di velocizzare il metabolismo in quanto (come già visto) limita notevolmente l'immagazzinamento di calorie sotto forma di grassi di deposito responsabili dell'aumento di peso corporeo. Spesso per potenziare la sua azione dimagrante la Garcinia viene associata ad altri integratori, come caffeine e carnitina, utilizzati per il trattamento del sovrappeso e dell'obesità.
Questa pianta sembra avere anche proprietà lassative secondarie grazie all'azione che ha sul fegato durante il processo di sintesi e smaltimento dei grassi.

Studi recentissimi, infine, sostengono che i polifenoli vegetali contenuti nella Garcinia, come i flavonoidi, possono avere non solo proprietà antiossidanti ma anche antitumorali: infatti questi principi attivi pare siano capaci di prevenire la diffusione delle cellule tumorali, di supportare la morte cellulare programmata e di avere effetti antinfiammatori sul corpo umano.

Un ottimo prodotto è Garcinia forte 1000mg che trovate sul nostro negozio online


Come si usa?
La Garcinia Cambogia viene generalmente utilizzata sotto forma di estratto secco standardizzato contenuto in capsule o compresse la cui dose giornaliera consigliata varia dai 500 ai 1000 mg al giorno con una percentuale di acido idrossicitrico pari al 50%. L'efficacia terapeutica dell'estratto dipende infatti dalla sua biodisponibilità e quindi dalla capacità di essere assorbito dall'organismo e dal titolo che in questo caso deve essere appunto pari al 50% di acido idrossicitrico.
A volte è possibile ritrovare la Garcinia sotto forma di tisane dimagranti e anticellulite combinata con altre erbe sinergiche.

Effetti collaterali
In genere la Garcinia Cambogia non presenta effetti collaterali degni di nota pur utilizzata ad alti dosaggi. Tuttavia l'eccessivo consumo di questa pianta può causare effetti indesiderati da lievi a moderati come disturbi gastrointestinali (nausea, vomito e diarrea) e mal di testa.
In particolare nei pazienti con diabete potrebbe essere necessario monitorare la glicemia durante l'utilizzo di Garcinia in quanto l'acido idrossicitrico (contenuto in essa) può abbassare notevolmente i livelli di zucchero nel sangue causando altre problematiche; in questo caso pertanto sarà opportuno regolare il dosaggio dei farmaci utilizzati per la cura del diabete.
L'assunzione di questa erba è inoltre sconsigliata in gravidanza ed allattamento.
Infine se utilizzata in combinazione con altri integratori “dimagranti” è necessario valutare i potenziali effetti collaterali additivi dovuti alla sinergia con altri principi attivi.
Per questo motivo è sempre consigliabile assumere questa pianta, per quanto innocua, solo dopo aver consultato il proprio medico di fiducia.



Erboristeria online

Rodiola.info è un sito di erboristeria, prodotti erboristici, informazioni salutistiche.

Rimedi naturali