Home >> Rimedi Naturali

Lievito di birra: proprietà, benefici e controindicazioni

Il lievito di birra viene impiegato come nutrimento annessi cutanei ( pelle, capelli e unghie) e per prevenire problemi ad essi legati

26/09/2012 |
Lievito di birra per la bellezza della pelle Saccharomyces cerevisiae è una specie di lievito. Il termine "Saccharomyces" deriva dall’unione di due termini, uno greco e l’altro latino, e in italiano il termine intero può essere tradotto come “fungo dello zucchero”, (saccharo- indica lo zucchero mentre "myces” sta per fungo). Il termine “Cerevisiae” deriva invece dal latino è si può grossolanamente tradurre come “associato alla birra”. Il nome volgare “lievito di birra”, che è più utilizzato, trae evidentemente origine dal nome scientifico.
Articoli correlati


Proprietà del lievito di birra

Viene usato da millenni per i processi fermentativi legati alla preparazione del  pane e della birra. Si ritiene che sia stato isolato dalle bucce dell’uva (di cui concorre a formare quella patina biancastra visibile soprattutto sulle buccie scure). Grazie alla sua struttura genetica ben definita viene usato come organismo modello per studiare i processi fisiologici a livello molecolare che servono come punto di partenza per gli studi del genoma umano.

Le cellule di Saccharomyces Cerevisiae si ottengono tramite processi fermentativi naturali in cui questi microrganismi vengono messi a crescere in condizioni di temperatura, umidità ed ossigenazione a loro favorevoli, all’interno di soluzioni zuccherine. In questo ambiente le cellule si sviluppano e si riproducono al massimo della loro velocità metabolizzando gli zuccheri presenti. Alla fine di questo processo le cellule di livito di birra vengono raccolte, lavate ed essiccate a basse temperatura fino alla completa disidratazione. Le cellule disidratate di Saccharomyces Cerevisiae sono una fonte naturale di sostanze utili per il benessere dell’organismo e per il nutrimento di pelle e capelli.

Lievito di birra e vitamine per pelle e capelli Il lievito di birra ha un alto valore nutritivo poiché ricco di aminoacidi essenziali, minerali e vitamine (tra cui tutte le vitamine del gruppo B che svolgono un ruolo importante nella conversione in energia di carboidrati e proteine). Viene tipicamente usato come integratore di proteine, come agente in grado di ridare energie nei casi di debilitazione fisica e come stimolante del sistema immunitario [1,2]. Studi clinici randomizzati realizzati su soggetti adulti vaccinati contro l’influenza stagionale e che assumevano un estratto a base di lievito di birra, hanno mostrato una diminuzione dell’incidenza e della durata dell’influenza e dei sintomi correlati quali febbre e raffreddore [3,4].

L’utilizzo del lievito apporta risultati positivi per la depurazione e la  bellezza della pelle (in particolar modo di quella grassa ed opaca) e nella cura e prevenzione dell’acne. Viene anche utilizzato in cosmetica come ingrediente di formulazioni topiche anti età per la sua azione antiossidante [5].

Il consumo regolare di lievito risulta utile nei casi di debolezza e caduta dei capelli poiché in grado di stimolarne la crescita. Similmente esercita un effetto protettivo e di crescita sulle unghie.

Dato l’apporto di proteine si rivela un ottimo integratore nei casi di diete carenti, come quelle vegetariane, oppure nel caso di squilibri alimentari.

Controindicazioni e avvertenze

Il consumo di lievito di birra non produce effetti collaterali ma può generare fenomeni di intolleranza in soggetti sensibili. Tali reazioni  determinano gonfiore o reazioni cutanee, che però scompaiono subito con la sospensione del suo utilizzo.






Bibliografia

1.Moyad MA. Brewer's/baker's yeast (Saccharomyces cerevisiae) and preventive medicine: part I. Urol Nurs. 2007 Dec;27(6):560-1.

2.Moyad MA. Brewer's/baker's yeast (Saccharomyces cerevisiae) and preventive medicine: Part II. Urol Nurs. 2008 Feb;28(1):73-5.

3.Moyad MA, Robinson LE, Zawada ET Jr, Kittelsrud JM, Chen DG, Reeves SG, Weaver SE. Effects of a modified yeast supplement on cold/flu symptoms. Urol Nurs. 2008 Feb;28(1):50-5.

4.Moyad MA, Robinson LE, Zawada ET, Kittelsrud J, Chen DG, Reeves SG, Weaver S. Immunogenic yeast-based fermentate for cold/flu-like symptoms in non-vaccinated individuals. J Altern Complement Med. 2010 Feb;16(2):213-8.

5.Gaspar LR, Camargo FB Jr, Gianeti MD, Maia Campos PM. Evaluation of dermatological effects of cosmetic formulations containing Saccharomyces cerevisiae extract and vitamins. Food Chem Toxicol. 2008 Nov;46(11):3493-500.

Erboristeria online

Rodiola.info è un sito di erboristeria, prodotti erboristici, informazioni salutistiche.

Rimedi naturali