Home >> Rimedi Naturali

Rinforzare il sistema immunitario

TEMI LA STAGIONE FREDDA? L’INVERNO TI HA COLTO DI SORPRESA E IL TUO SISTEMA IMMUNITARIO E’ KO? AIUTIAMOLO CON UNO STILE DI VITA SANO. BREVE FINESTRA PER CAPIRE COS’E’ IL SISTEMA IMMUNITARIO E COME RINFORZARLO

29/01/2013 |
rinforzare il sistema immunitario debole Il sistema immunitario è un complesso meccanismo costituito da organi linfoidi e da cellule specifiche che proteggono il nostro organismo da agenti estranei come batteri,virus e miceti. Gli organi linfoidi centrali sono il timo ed il midollo osseo, quelli periferici più importanti i linfonodi, la milza e le tonsille. E’ costituito da due strutture funzionali: il sistema immunitario innato e il sistema immunitario adattabile; l’uno responsabile del riconoscimento aspecifico e l’altro responsabile del riconoscimento specifico dell’agente estraneo.
Il primo sistema è rappresentato da barriere esterne come pelle e mucose che impediscono l’ingresso di agenti patogeni; se questi riescono a penetrare tali barriere,intervengono globuli bianchi chiamati macrofagi e linfociti chiamati cellule natural killer che riconoscono e fagocitano l’agente patogeno. Durante questa fase si innesca la risposta infiammatoria e si attivano sostanze ( come il sistema complemento e l’interferone) che contribuiscono alla distruzione dell’agente estraneo. Il secondo sistema entra in gioco subito dopo il primo, come seconda linea di difesa immunitaria. E’ piuttosto complesso, si occupa della difesa specifica e riconosce l’agente aggressore attraverso sostanze estranee, poste sulla sua membrana chiamate antigeni. Durante questa fase intervengono i linfociti B e T che riconoscono l’antigene e attivano molteplici meccanismi atti alla distruzione dell’agente patogeno. (a)
Articoli correlati


Rinforza ora il sistema immunitario

COME RINFORZARE IL SISTEMA IMMUNITARIO
Il sistema immunitario, così complesso da definire ma fondamentale per la difesa dell’organismo da agenti patogeni, può capitare che non funzioni a pieno regime. Un abbassamento delle temperature, situazioni di forte stress, un regime alimentare meno sano e vario, un inadeguato apporto calorico e complice il soggiornare in luoghi chiusi possono favorire l’ indebolimento delle difese immunitarie, predisponendo così l’organismo ad un maggior rischio di attacchi da parte di batteri e virus, causa di fastidiose malattie da raffreddamento.
Il modo più semplice per evitare tutto questo è mantenere uno stile di vita sano, prendersi cura del proprio organismo in modo da prevenire raffreddore, tosse, mal di gola, dolori articolari e la terribile influenza stagionale cercando di evitare il più possibile l’uso di farmaci!

1) DORMIAMO BENE
Numerose ricerche sottolineano come un buon sonno possa potenziare le difese immunitarie ed interagire con esse per garantire il benessere psico-fisico dell’organismo. Uno studio italo-americano, rivela l’esistenza di una relazione tra sonno e risposta immunitaria.
Durante un infezione le nostre difese immunitarie mettono in circolo molecole come l’INTERLEUCHINA-1 e altre CITOCHINE che in passato si credeva fossero prodotte solo dal sistema immunitario e che agissero solo su questo. Questo studio ha invece dimostrato che queste molecole sono sempre presenti e funzionanti nel cervello e che in particolare l’INTERLEUCHINA-1 agisce anche sui neuroni e neurotrasmettitori come la SEROTONINA che regolano il ritmo sonno-veglia. Pertanto alcune modifiche, presenti nel sonno ed indotte dal sistema immunitario, sono estremamente utili per combattere un’eventuale infezione in corso.
Ciò dimostra che esiste una stretta relazione tra sonno, risposta immunitaria e benessere psicofisico e conferma che il sonno non solo coinvolge tutte le funzioni dell’organismo e risente di tutto quello ad  esso connesso compresa la modulazione della risposta immunitaria, ma può anche migliorare la qualità della vita . (b)

2) BEVIAMO BENE
Diversi studi evidenziano come sia fondamentale per l’organismo assumere quotidianamente acqua in quantità e ad intervalli regolari.
Bere acqua migliora la salute del cuore,aumenta le nostre energie facendoci percepire meno la stanchezza,aiuta a mantenere idratato l’organismo riducendo la possibilità di disidratazione i cui sintomi principali sono sete e mal di testa. Ma soprattutto è vantaggioso bere acqua in particolare “minerale”,ricca di oligoelementi come zinco e selenio,perché aiuta in modo efficace il nostro sistema immunitario; questi minerali, cruciali nella sintesi dell’RNA,hanno funzioni antiossidanti e stabilizzano la membrana cellulare rendendola meno esposta agli attacchi di virus e batteri. (c)
Anche i “rimedi della nonna” sono sempre validi e attuali. Bere spremute  fresche di limone e arancia è utile per ristabilire l’equilibrio acido-alcalino all’interno del corpo durante la stagione invernale;in tal modo manterremo un Ph tale da non consentire lo sviluppo di batteri e virus nocivi che tendenzialmente proliferano in ambianti acidi.
Al contrario riduciamo l’assunzione e soprattutto l’abuso di alcolici che indeboliscono il sistema immunitario ed aumentano il rischio di contrarre infezioni a breve termine. Studi,condotti su animali,dimostrano che l’abuso di alcool blocca (per almeno 24 ore) un recettore TRL-4, importante attivatore della risposta immunitaria. Ciò comporta la mancata produzione di CITOCHINE, molecole fondamentali per  lanciare la risposta infiammatoria contro gli agenti patogeni ed un notevole aumento del rischio di infezioni che può protrarsi fino a quando l’alcool non viene completamente smaltito. (d)

3) MANGIAMO BENE
In primo luogo privilegiamo un’alimentazione varia e naturale e quindi cibi di stagione, possibilmente freschi, ricchi di antiossidanti, vitamine e sali minerali che garantiscono un adeguato apporto calorico. E’ opportuno,infatti, non eccedere nell’assunzione di alimenti ricchi di grassi e carboidrati poiché influiscono negativamente sull’efficienza del nostro sistema immunitario.

Vediamo di seguito quali frutti e verdure impiegare:
Frutta fresca come agrumi, fragole, frutti di bosco e kiwi: ricchi di vitamina C, di antiossidanti e sali minerali proteggono l’apparato respiratorio, aumentano l’attività di globuli bianchi e anticorpi e riducono l’entità e la durata delle malattie da raffreddamento.

Broccoli, cavolfiore e spinaci: ricchi di vitamina C (ed in particolare di ferro, potassio, calcio e fosforo per i broccoli), prevengono ed aiutano a combattere le infezioni stagionali.

Carote, zucchine e tuorli d’uovo: ricchi di antiossidanti e betacarotene (un precursore della vitamina A), stimolano l’efficienza del sistema immunitario e lo aiutano a contrastare le infezioni.

Yogurt e prodotti caseari con fermenti lattici vivi: ricchi di sostanze prebiotiche e probiotiche, riducono il rischio di infezioni gastrointestinali e respiratorie.

Cereali, legumi e verdure fresche: ricchi di vitamina B,hanno azione depurativa e riducono la possibilità di infezioni respiratorie.

Pesce azzurro e frutta secca: ricchi di acidi grassi polinsaturi come omega-3 e omega-6, potenziano il sistema immunitario.

Salmone fresco: ricco di vitamina D e zinco riduce le affezioni alle alte vie respiratorie.

Aglio fresco: contiene ALLICINA, un composto solforganico dalle spiccate proprietà antibiotiche, antisettiche e antifungine. Assunto con regolarità riduce la possibilità di raffreddori stagionali. (e)

4) SEGUIAMO UN’ADEGUATA ATTIVITA’ FISICA.
Una corretta e adeguata attività fisica é fondamentale nel potenziare il sistema immunitario; un esercizio fisico moderato e quotidiano può ridurre notevolmente la possibilità di contrarre infezioni respiratorie acute. Un allenamento equilibrato, infatti, aumenta l’attività di cellule chiamate natural killer, cioè linfociti specifici che intervengono in prima linea nella lotta contro le infezioni virali,riconoscono la cellula infettata da virus e ne promuovono la distruzione.
Al contrario un allenamento fisico intenso e prolungato riduce l’attività delle cellule natural killer causando un deficit a livello del sistema immunitario; tutto ciò significa contrarre più facilmente infezioni delle vie respiratorie e rendere il nostro organismo più suscettibile ad esse. (f)

In conclusione seguire queste indicazioni ci aiuterà a conseguire uno stile di vita sano in modo da rinforzare le nostre difese immunitarie, ma in tutto questo non dimentichiamo di dar ascolto alle nostre emozioni. Prendiamoci cura anche della nostra anima. Costruiamo intorno a noi un ambiente armonico, ricco di serenità e gioia.. cerchiamo di essere ottimisti e sorridiamo, anche se si tratta di dati preliminari,alcune ricerche dimostrano l’esistenza di un legame tra buonumore e migliori funzioni immunitarie.. quindi godiamoci la vita in compagnia di chi più amiamo perché se saremo felici saremo anche incredibilmente più forti!





Erboristeria online

Rodiola.info è un sito di erboristeria, prodotti erboristici, informazioni salutistiche.

Rimedi naturali