Antiossidanti naturali

Gli antiossidanti sono sostanze che ci aiutano a combattere l'invecchiamento delle cellule e restare giovani.


Postato il: 22/10/2013


Gli antiossidanti sono sostanze che troviamo in abbondanza nel regno vegetale e in determinati alimenti e servono per combattere l'invecchiamento delle cellule, mantenendo i tessuti sani e contrastando i radicali liberi. I radicali liberi sono cellule a cui manca un elettrone,  per recuperarlo tendono a 'rubarlo' alle cellule vicine ossidandole e dando vita a un sistema di ossidazione a catena che porta inevitabilmente al loro invecchiamento.

Alimenti antiossidanti e integratori naturali

Gli antiossidanti prevengono molte della malattie tipiche dell'avanzare dell'età come il diabete, le malattie cardiovascolari, e in generale limitando l'invecchiamento.

Come prevenire l'invecchiamento:
Oltre a cibarsi di cose sane e assumere gli alimenti che tra poco andremo a vedere nel dettaglio, per prevenire l'invecchiamento delle cellule è bene comportarsi in modo corretto e evitare determinate sostanze come il fumo di sigaretta, il consumo di alcool, lo smog, l'esposizione prolungata al sole. In particolare non è il sole che favorisce l'invecchiamento, quanto i raggi UVA, quindi è meglio evitare di sottoporsi anche a lampade artificiali. Anche fare sport e regolare attività fisica almeno 3 volte a settimana aiuta a combattere l'invecchiamento perché, grazie al sudore, stimola l'espulsione delle tossine. Aiuta inoltre a non essere vittime di sbalzi frequenti di peso.

Antiossidanti naturali: cibi che troviamo ogni giorno sulla nostra tavola
Gli antiossidanti si trovano in natura in tantissimi cibi che mangiamo anche quotidianamente come ad esempio kiwi e carote. Osserviamo quali sono i cibi che possono aiutarci a combattere l'invecchiamento cellulare semplicemente assumendoli nei nostri pasti quotidiani, meglio se assunti quando sono “di stagione”. Molti sono i cibi con proprietà antiossidanti che possiamo mangiare ogni giorno perché di facilmente reperibili:

Kiwi: i kiwi hanno importanti proprietà antiossidanti, soprattutto nella qualità gold (il kiwi giallo), ma sono notevoli anche le proprietà della qualità verde (il kiwi comune). Per carpire al massimo le proprietà curative di questo frutto si consiglia di assumerlo tra novembre e giugno, quando è di stagione. Il kiwi è noto anche come alimento naturale per la cura dell'Alzheimer grazie all'alta concentrazione di polifenoli che aiutano anche nella lotta al Parkinson.

Melograno: un frutto autunnale dal sapore particolare che ha una elevata concentrazione di antiossidanti. La particolare sostanza che rende questo frutto così potente è il flavonoide che oltre a proteggere il cuore e le arterie, è anche un protettivo per lo stomaco.

Mirtilli: oltre a essere ottimi antiinfiammatori, i mirtilli sono anche ricchi di antiossidanti grazie alle alti percentuali di polifenoli contenuti. Contengono anche acido folico e molte fibre e andrebbero consumati in ogni periodo dell'anno, magari sfruttando la loro caratteristica di non perdere le loro proprietà se congelati.

Avocado: questo frutto tropicale è ormai facilmente acquistabile anche alle nostre latitudini. Non è un frutto ricco di antiossidanti, bensì è un frutto che ha un alto quantitativo di acidi grassi mono insaturi capaci di abbassare i livelli del colesterolo cattivo e aiutando l'organismo a assimilare più sostanze nutritive dagli altri alimenti.

Carote: ricche di vitamina C e di beta-carotene, le carote sono una fonte di antiossidanti di alto livello. Addirittura alcuni studi medici le vogliono tra gli alimenti capaci di limitare l'insorgenza dei tumori e ridurre le probabilità di malattie cardiovascolari. Per sfruttare al massimo le proprietà di questo vegetale, è meglio assumerlo da crudo in modo che le proteine in esso contenute non si perdano durante la cottura.

Cioccolato: nel cioccolato il potere antiossidante è dato dal cacao e dalla alta concentrazione di flavonoidi che contiene naturalmente. Ovviamente questo fa capire subito che per usufruire al massimo di queste proprietà si deve assumere cioccolato fondente, con alta concentrazione di cacao. Oltre a contenere molti antiossidanti, il cacao ridice anche il colesterolo cattivo, aiutando a limitare l'invecchiamento.

Fagioli: questi farinacei sono ricchi di antiossidanti, anche se non in tutte le specie. In linea generale comunque aiutano a combattere il colesterolo cattivo e sono alleati perfetti per il cuore grazie all'alta concentrazione di vitamina B e di potassio.

Avena: uno dei cereali più ricchi di fibre che è ricco sia di antiossidanti che di potassio e molti tipo di proteine grazie alle quali riesce a ridurre il colesterolo. Si riesce a carpirne il massimo delle proprietà se assunta al mattino (anche con una tazza di latte).

Pomodori rossi: i pomodori sono ricchi di proprietà antiossidanti grazie all'alta concentrazione di licopene, un antiradicale naturale che deriva dall'alta concentrazione di sodio.

Antiossidanti naturali: i cibi più ricchi di antiossidanti al mondo
Oltre alla verdura e frutta che tutti conosciamo e possiamo trovare ogni giorno sulla nostra tavola, esistono tanti frutti che sono molto più ricchi di  antiossidanti naturali rispetto a quelli che normalmente conosciamo. Vediamo quali.

Mangostano: frutto di origine tropicale è assunto solitamente in succo. È forse il frutto più ricco di antiossidanti al mondo. Grazie all'alto contenuto di xantoni è capace dii contrastare i radicali liberi e quindi di limitare il processo ossidante.

Guava: in questo frutto di origine americana la concentrazione di antiossidanti è altissima: 500 mg ogni 100 grammi di polpa. Purtroppo però non è facilmente reperibile.

Bacche di acai: anche questa è di origine tropicale e contiene tantissimi antiossidanti, oltre a vitamine, calcio, ferro e proteine. e’ facilmente reperibile come integratore alimentare o come succo in erboristeria.

Bacche di goji: chiamato anche frutto della longevità, il goji cresce in Mongolia, in Cina e in Tibet. Oltre ad avere tante proprietà antiossidanti, queste bacche sono ricche di germanio un antitumorale naturale difficilmente reperibile in gran parte degli elementi naturali.

Graviola: frutto dalla forma bizzarra, la graviola è originaria dai tropici ed é caratterizzata da una polpa molto morbida alla quale vengono attribuite non senza contradizioni proprietà antitumorali. Inoltre la graviola ha proprietà digestive molto spiccate.