Ma il Citrus aurantium funziona davvero?

Test sul citrus aurantium e la sinefrina per verificarne l'efficacia


Postato il: 07/06/2017


Diverse preparazioni a base di erbe sono da sempre prese in considerazione perchè ritenute in grado di facilitare la perdita di peso, ma l’efficacia di molte queste non è provata con un “valido metodo scientifico”.

Uno tra gli integratori più impiegati è il Citrus aurantium (arancio amaro) che viene proposto come integratore da molte aziende, in compresse o capsule.

Di seguito riportiamo una valutazione sistematica finalizzata a valutare la vera efficacia del citrus aurantium nel processo di controllo del peso. Per verificare se funziona davvero sono stati presi in considerazione sette studi, revisionati in maniera indipendente da due ricercatori: quattro studi possedevano i criteri richiesti, mentre gli altri hanno presentato alcuni difetti metodologici. Uno dei test ha riportato una riduzione, statisticamente rilevante, del grasso corporeo, mentre un altro ha messo in evidenza addirittura un aumento di peso [Igho Onakpoya, Lucy Davies, Edzard Ernst ].

Introduzione
Il citrus aurantium contiene alcaloidi con proprietà adrenergiche, come dimostra la presenza di ingredienti attivi quali la sinefrina e l’octopamina (derivato metabolico della tiramina), molto simili nella struttura, rispettivamente, all’epinefrina e alla norepinefrina (2). Proprio per le sue proprietà adrenergiche, i prodotti contenenti citrus aurantium vengono impiegati clinicamente come decongestionanti nasali (3) e per le procedure oftalmologiche (4).
 
Il citrus aurantium è stato anche indicato come un riduttore di peso, per via della sua azione sui recettori adrenergici alfa e beta, con conseguente diminuzione della fame e della motilità gastrica (5).
 
Inoltre, è stato dimostrato che la sinefrina contenuta nel citrus aurantium incrementa il metabolismo dei grassi attraverso la stimolazione dei recettori beta-adrenergici.
 
Gli effetti della sinefrina sugli animali sono ampiamente documentati (6,7) e sono stati condotti studi clinici sul suo utilizzo per la perdita di peso. Una precedente valutazione sistemica aveva concluso che la somministrazione di citrus aurantium per la perdita di peso non risultava rilevante in alcun test clinico (8); tuttavia, successivamente sono emersi nuovi studi che hanno coinvolto il citrus aurantium nel processo di controllo del peso. Questo, e il fatto che l’utilizzo del citrus aurantium e della sinefrina negli integratori é divenuto frequente dopo il bando negli sati uniti degli integratori contenenti efedrina da parte della FDA (Food and Drug Administration) (1,2), hanno reso necessarie nuove valutazioni sistematiche.
 
Questo resoconto esamina l’efficacia degli integratori contenenti citrus aurantium per la riduzione di peso in pazienti o volontari umani.
 
Metodi
Nel processo di ricerca sono stati considerati solo i test in doppio cieco, randomizzati a controllo placebo; per essere eleggibili, i test dovevano testare l’efficacia di integratori contenenti citrus aurantium per la riduzione di peso in volontari umani sovrappeso o obesi. Il processo di valutazione è stato affidato a due revisori indipendenti.
 
Discussione
Dei quattro studi che hanno investigato l’efficacia di integratori di erbe contenenti citrus aurantium per la perdita di peso, due (10,12) hanno riportato significative riduzioni del peso; un terzo test (9) ha rilevato solo benefici marginali, mentre il quarto (11) ha riportato un significativo aumento di peso nel gruppo trattato con citrus aurantium rispetto a quello che aveva assunto il placebo. Ancora, due studi (9,12) hanno rilevato una significativa riduzione del grasso corporeo nel gruppo del citrus aurantium rispetto a quello del placebo, mentre un terzo (11) non ha mostrato rilevanti differenze di grasso corporeo tra i due gruppi. Il quarto test, infine, ha riportato gli effetti positivi del citrus aurantium sul grasso corporeo, senza però fornire i risultati delle differenze tra i due gruppi.
 
Sia il citrus aurantium che la sinefrina sono considerati in grado di ridurre il peso corporeo attraverso un certo numero di meccanismi biologici.
 
Tutti i test inclusi in questa valutazione presentavano gravi difetti nella presentazione della metodologia e poche prove campionarie, il che pone diversi dubbi sulla validità degli studi. (14)

Inoltre vige incertezza riguardo la sicurezza del citrus aurantium. Benché due studi abbiano riportato effetti indesiderati in seguito il consumo di integratori a base di erbe, sarebbe errato concludere che i problemi siano stati causati esclusivamente dal citrus aurantium. In realtà, una recente ricerca sulla sicurezza del citrus aurantium ha dimostrato che gli estratti di arancio amaro e la p-sinefrina risultano non nocivi. (13)

Ci sono ancora controversie sugli ingredienti attivi nel citrus aurantium; mentre alcuni autori ritengono che esso contenga sia la sinefrina che la fenilefrina, (1) altri sostengono che la fenilefrina non sia un componente del citrus aurantium (2,13).
 
Conclusioni
I risultati che emergono dagli studi sugli effetti del citrus aurantium e della sinefrina sul peso corporeo sono contraddittori e sono stati svolti secondo una metodologia carente; studi futuri in questo contesto dovrebbero evitare proprio i difetti metodologici, in modo da proporre una solida base di dati con i quali effettuare test attendibili e validi.
 
Effetti indesiderati e controindicazioni
Effetti indesiderati individuati rilevati includono ansia, battito cardiaco accelerato e malessere muscolo scheletrico. L’evidenza dell’efficacia del citrus aurantium per il controllo del peso è contraddittoria e metodologicamente debole per cui, fino a che non vengono eseguiti studi più rigorosi, non è possibile raccomandare il citrus aurantium per il trattamento del sovrappeso e dell’obesità.






Bibliografia

1. Haaz S, Fontaine KR, Cutter G et al. Citrus aurantium and synephrine alkaloids in the treatment of overweight and obesity: an update. Obes Rev 2006; 7: 79–88.

2. Fugh-Berman A, Myers A. Citrus aurantium, an ingredient of dietary supplements marketed for weight loss: current status of clinical and basic research. Exp Biol Med 2004; 229: 698–704.

3. National Toxicology Program. NTP toxicology and carcinogenesis studies of phenylephrine hydrochloride (CAS, No. 61-76-7) in F344/N rats and B6C3F1 mice (feed studies). Natl Toxicol Program Tech Rep Ser 1987; 322: 1–172.

4. Eyeson-Annan ML, Hirst LW, Battistutta D, Green A. Comparative pupil dilation using phenylephrine alone or in combination with tropicamide. Ophthalmology 1998; 105: 726–32.

5. Stricker EM, Verbalis JG. Caloric and noncaloric controls of food intake. Brain Res Bull 1991; 27: 299–303.
Mooney RA, McDonald JM. Effect of phenylephrine on lipolysis in rat adipocytes: no evidence for an alpha-adrenergic mechanism. Int J Biochem 1984; 16: 55–9.

6. Bour S, Visentin V, Prévot D, Carpéné C. Moderate weight-lowering effect of octopamine treatment in obese Zucker rats. J Physiol Biochem 2003; 59: 175–82.

7. Bent S, Paluda A, Neuhaus J. Safety and efficacy of citrus aurantium for weight loss. Am J Cardiol 2004; 94: 1359–61.

8. Schulz KF, Altman DG, Moher D;the CONSORT Group. CONSORT 2010 statement: updated guidelines for reporting parallel group randomised trials. PLoS Med 2010; 7: e1000251.

9. Colker CM, Kalman DS, Torina GC et al. Effects of Citrus aurantium extract, caffeine, and St. John's Wort on body fat loss, lipid levels, and mood states in overweight healthy adults. Curr Ther Res 1999; 60: 145–53.

10. Greenway F, de Jonge-Levitan L, Martin C et al. Dietary herbal supplements with phenylephrine for weight loss. J Med Food 2006; 9: 572–8.

11. Kalman DS, Colker CM, Shi Q, Swain MA. Effects of a weight-loss aid in healthy overweight adults: double-blind, placebo-controlled clinical trial. Curr Ther Res 2000; 61: 199–205.

12. Stohs SJ, Preuss HG, Shara M. The safety of Citrus aurantium (bitter orange) and its primary protoalkaloid p-Synephrine. Phytother Res 2011; doi: 10.1002/ptr.3490.

13. Wittes J. Sample size calculations for randomized controlled trials. Epidemiol Rev 2002; 24: 39–53.